lunedì 21 settembre 2020
Sei in: Ponenteoggi » Sanremo » Sport
11.11.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Calcio locale: vittoria per la Sanremese e primato in classifica!

In un Pian di Poma trasformato in una ghiacciaia (fischio di inizio alle 17.00) i biancoazzurri battono per tre a uno la Priamar Savona. Un successo convincente e primo posto in classifica nel campionato di Terza Categoria.

Un confronto difficile e caratterizzato da una formazione savonese molto raccolta all'indietro a contenere le sfuriate iniziali dei sanremesi. Il trio matuziano Berteina D., Annacarato e Cuneo si intende a meraviglia e colleziona occasioni senza "buttarla" dentro.

Alla mezz'ora Damiano Berteina scaraventa in goal un bolide che incoccia il palo e termina la sua corsa in fondo al sacco. Vantaggio per i matuziani!

Nella ripresa il "refrain" non cambia: matuziani all'attacco e Priamar a contenere. Raddoppio di Cuneo dopo almeno tre occasioni pulite e nitide per la squadra di Mister Moraglia. Il goal al quindicesimo minuto della ripresa.

All'improvviso un faro del "Pian di Poma" si spegne del tutto. La gara continua, anzi dopo una ventina di minuti questo decide che è il momento di riprendere a funzionare!

Il tempo di un calcio di rigore tirato fuori da Damiano Berteina (tra i migliori in campo) che alla mezz'ora della ripresa i savonesi accorciano sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Paura e sconcerto negli occhi dei tifosi sugli spalti (si segnala la presenza dei "Cani sciolti", ormai una piacevole abitudine...Due anni senza tifo sono troppi), ma capitan Bragagnolo tira via le castagne dal fuoco a dieci minuti dalla fine: tre a uno e tutti a casa. Il goal di testa, anche questa non è più una novità.

Al termine cori per una squadra che sta pian piano conquistando stima e fiducia nell'ambiente matuziano. E che da questa sera guarda tutti dall'alto della vetta della classifica del Campionato di Terza Categoria Imperia/Savona.

Mister Moraglia, in settimana aveva predicato calma e tranquillità ma Sanremo ha fame di calcio. Lo si vede e lo si intuisce dai commenti sulle traballanti tribune di Pian di Poma. Ed anche una "piccola" squadra fatta principalmente da amici ma che a tratti ha fatto vedere un gioco spumeggiante (e non da terza categoria) può sicuramente contribuire ad una lenta ma costante rinascita d'amore per i colori biancoazzurri.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo