martedì 22 ottobre 2019
19.02.2013 - VALERIO GAMBACORTA

Sempre più diffuso lo stalking "condominiale"

In una fattispecie disciplinata dal legislatore solo recentemente sull'onda emotiva di eventi tragici, si fa "strada" una piccola variante di questo reato, insospettabile: quello condominiale.

E sempre più Giudici (molto spesso quelli di Pace) sono chiamati a provvedere in ordine a rumori, odori e quant'altro vada a ledere il quieto vivere condominiale. Si obietterà che è già disciplinato e adeguatamente tutelato il fenomeno delle "immissioni" e dei rumori lesivi della tranquillità dei vicini. Infatti.

La nuova fattispecie, con cui sicuramente anche Sanremo ed il suo Tribunale (o quello di Imperia se si procederà ad accorpamento) dovranno, sicuramente, prima o poi confrontarsi, fa riferimento ad una vera e propria lesione della serenità del condominio, unita alla prepotenza delle minacce contro chi cerchi di "protestare" contro detti comportamenti.

Addirittura uno dei primi casi ha coinvolto una coppia un po' troppo focosa nelle proprie performance amorose nei dintorni di Padova, morale della favola? Il Giudice ha condannato la coppia ad allontanarsi addirittura dal condominio ...a 500 metri dai condomini - vittime che inutilmente avevano avuto modo di sottolineare la difficoltà nel prendere sonno in quanto disturbati da gemiti e sospiri.

Una sentenza "storica", in un certo senso...

 

 

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo