martedì 7 luglio 2020
26.01.2013 - Donatella Lauria

Sanremo: il Festival soffre la crisi, poche prenotazioni immobiliari e alberghiere

E’ crisi a Sanremo a due settimane dal Festival.

Facendo un giro tra le agenzie immobiliari cittadine la situazione non è certo rosea. Tutt’altro. Poche case prese in affitto e alberghi periferici vuoti. Gli agenti si lamentano e temono un flop totale.

Aldilà delle prenotazioni standard dei dipendenti Rai (“tagliati” rispetto agli scorsi anni), che per forza di cose devono soggiornare almeno un mese nella città dei fiori, per il resto c’è da piangere. Quasi “zero” gli appartamenti presi in affitto dagli amanti della super rassegna canora che ogni anno erano abituali affittuari.

Sarà dunque un festival in sordina? Nessun nome di super ospite finora, cantanti un po’ fuori dalla commercialità abituale che tanto piace al popolo e la crisi nemica che incombe.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo