lunedì 21 ottobre 2019
25.09.2012 - M.R

Aveva venduto la dose letale di eroina nei pressi di Macerata, arrestato a Sanremo pusher tunisino

SANREMO Pusher tunisino molto pericoloso, è stato arrestato dai Carabinieri della città dei fiori. L'uomo Samir Nabil classe 1981 è accusato di aver venduto la dose letale ad un giovane tossicodipendente in provincia di Macerata. Le indagini si sono svolte grazie alla collaborazione dei nuclei operativi di Sanremo e di Macerata.

Grande soddisfazione dell’Arma Imperiese e di quella di Macerata per un importante risultato operativo ottenuto grazie alla sinergia informativa tra il Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Sanremo e i Nuclei Investigativo ed Operativo del Comando Provinciale e della Compagnia di Macerata.

Nella serata di ieri è stato infatti catturato nella Città dei Fiori un pericoloso extra-comunitario di origine maghrebina NABIL Samir, classe 1981, sul cui capo pendeva un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Macerata per i reati di “spaccio di sostanze stupefacenti” e “morte in conseguenza di altro delitto”.

Le indagini condotte dai militari maceratesi avevano infatti permesso di stabilire che era stato il cittadino straniero, già pluri-pregiudicato per reati specifici, a cedere una dose letale di eroina ad un giovane tossicodipendente deceduto per overdose il 10 settembre u.s. in località Pieve di Macerata. Rintracciare il “pusher”, tuttavia, non è stato semplice; il tunisino aveva fatto perdere le proprie tracce e le indagini si erano presto indirizzate verso il nord Italia.

L’uomo aveva scelto Sanremo per trovare un nascondiglio sicuro in attesa probabilmente di oltrepassare il confine italo-francese. Attivate le ricerche, si è giunti ben presto all’epilogo: ieri sera NABIL Samir è stato controllato mentre si trovava in compagnia di altri connazionali nei pressi di un supermercato, fornendo generalità fittizie.

I successivi accertamenti dattiloscopici hanno però fugato ogni dubbio, confermando l’esatta identità del ricercato. NABIL Samir si trova ora a disposizione dell’A.G. presso la Casa Circondariale di Valle Armea in attesa di essere chiamato a rispondere dei reati contestati.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo