giovedì 19 settembre 2019
07.01.2012 - Andrea Di Blasio

Sanremo: nella 'Pigna', davanti all'asilo di San Giuseppe c'è un 'Tossic-Park'...

L'amministrazione comunale dov'è?

Il centro storico di Sanremo torna a far parlare di se in maniera negativa purtroppo. Stamattina ci siamo recati per un giro nella 'Pigna' e la situazione nei pressi dell'antica porta San Giuseppe, dove c'è la fontana a forma di pigna, deturpata da un operaio poco furbo e non ancora restaurata dall'amministrazione comunale, non è delle più rosee.

La nostra attenzione è stata catturata da un vecchio cartello di lavori in corso, datato 2008, sul risanamento igienico sanitario della zona. Sembrerebbe che i lavori siano terminati ma una recinzione da cantiere delimita ancora il passaggio pedonale su via Galilei che su strada Borgo e del risanamento igienico sanitario neanche l''ombra visto che i gabinetti pubblici sono chiusi e la sporcizia abbonda.

Infatti immancabili sono le tracce lasciate dai tossicodipendenti che ancora nel 2012 non perdono l'occasione del rito del 'buco', confezioni di siringhe e soluzioni saline, sono gli indizi che ci danno la conferma di come la 'Pigna' sia ancora il luogo deputato allo spaccio e al consumo istantaneo di droghe pesanti. Davanti a questo 'tossic-park' c'è la scuola per l'infanzia San Giuseppe che 'per fortuna' a partire dal 9 gennaio, i bimbi saranno trasferiti presso altra sede, visto che l'asilo sarà sottoposto a lavori di restauro. Almeno per un po' genitori, insegnanti e bambini, non dovranno vedere quel brutto spettacolo che quotidianamente avviene davanti ai loro occhi.

In tutto questo sorge legittima una domanda: ma la tolleranza zero e la sicurezza a 360 gradi promessa da Zoccarato, dove sono finite? Nel dimenticatoio a dir poco, il quartiere simbolo della città dei fiori che racchiude la storia millenaria di Sanremo, è in mano agli sbandati che ogni giorno violentano un pezzo di storia e la loro dignità di uomini.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo